Il Portale delle Associazioni

Consulenza per aprire e gestire Associazioni ed Enti No Profit
a cura dell'avvocato Nicola Ferrante

Condivi con...

Il portale delle associazioni

  • SCARICA EBOOK
    Gestionale e il formulario per associazioni ed enti no profit. Visita la sezione Download ebook
  • SOFTWARE Assimplo ®
    Gestionale online per la tua associazione
  • CONSULENZA
    Per costituire associazioni, onlus, associazioni sportive e altri enti

Fatturazione Elettronica per Associazioni: Obbligo o Esenzione ??

La Manovra Finanziaria relativa all'anno 2018 prevede l’obbligo di fatturazione elettronica, salvo alcuni esenti.

La fattura elettronica è una fattura in formato digitale, da fare secondo standard precisi, da ricevere e trasmettere via sistema di interscambio.

Queste fatture sono quindi prodotte ed archiviate mediante il formato digitale chiamato XML (eXtensible Markup Language), attraverso il quale è consentito controllare il significato degli elementi contenuti all’interno di ogni fattura, verificando se tutte le informazioni prodotte sono conformi alla legge. Controllo che è fatto dal Sistema di Interscambio (SdI). Tale sistema funge anche da postino digitale, perché oltre a verificare la correttezza della fattura, ha il compito di recapitare la fattura al destinatario, indicato su di essa.

L’obbligo di fatturazione elettronica scatta dal 1° Gennaio 2019, con l’unica esclusione delle piccole partite IVA in regime dei minimi o con regime forfettario, operatori sanitari e pochi altri.

In particolare, sono esentati:

• Tutti gli operatori sanitari;
Le società e le associazioni che hanno:
- optato per l’applicazione del regime forfettario di cui alla L.398/1991;
- percepito nell’anno precedente proventi commerciali che non siano superiori al limite di 65.000 euro;
• I soggetti che applicano il regime di vantaggio ai sensi del Decreto Legge n.98/2011;
• I soggetti che applicano il regime forfettario della Legge n.190/2014;
• I soggetti non residenti o stabiliti in Italia che hanno compiuto o ricevuto operazioni relative a cessioni di beni e prestazioni di servizi;
• I produttori agricoli secondo DPR 633/72.

Dalla suddetta lista possiamo quindi evincere che:

1) per le associazione (culturali, ASD, onlus, APS ecc....) che svolgono unicamente attività non commerciale e che operano con il solo codice ficale, l'obbligo della fatturazione elettronica non si pone, dato che non emettono fatture ma solo ricevute;

2) per le associazioni che svolgono in via non prevalente attività commerciale tramite una P IVA, non sussite l'obbligo di emettere fattura elettronica se hanno aderito al regime forfetario e se i loro proventi commerciali sono inferiori a 65.000 euro annui.

 

gestionale associazioni no profit

Contatta l'esperto



Fai click nel quadratino sottostante, di fianco la scritta "Non sono un robot"

 

Come il 90% dei siti web, utilizziamo i cookie per aiutarci a migliorare il sito e per darti una migliore esperienza di navigazione.
La direttiva UE ci impone di farlo notare, ecco il perché di questo fastidioso pop-up. Privacy policy