Il Portale delle Associazioni

Consulenza per aprire e gestire Associazioni ed Enti No Profit
a cura dell'avvocato Nicola Ferrante

Condivi con...

Il portale delle associazioni

  • SCARICA EBOOK
    Gestionale e il formulario per associazioni ed enti no profit. Visita la sezione Download ebook
  • SOFTWARE Assimplo ®
    Gestionale online per la tua associazione
  • CONSULENZA
    Per costituire associazioni, onlus, associazioni sportive e altri enti

La custodia delle attrezzature, dei beni ed il ricovero degli animali utilizzati nella pratica sportiva dilettantistica in regime agevolato.

L’articolo 148 comma 3 del TUIR prevede la decommercializzazione ai fini IRES per tutte quelle attività che sono ricollegate alla diretta attuazione degli scopi istituzionali statuiti dall’ente.

Tale qualità deve essere valutata caso per caso, non è possibile generalizzare una regola per tutti gli enti, ma si dovrà osservare ogni singolo rapporto tra associazione, associato e attività. Sarà fondamentale che le prestazioni, i termini e le modalità di attuazione non eccedano quanto è necessario e funzionale per consentire ai tesserati l’effettivo svolgimento dell’attività promossa dall’ente.
Qualora un’associazione necessiti della custodia delle attrezzature e dei beni o del ricovero di animali (es. cavalli), e questi vengano impiegati in diretta attuazione degli scopi istituzionali dello stesso ente, si applicherà il regime agevolato ex articolo 148 comma 3 TUIR.

Sarà tuttavia necessario verificare che tali prestazioni non siano un escamotage per godere le stesse attività a condizioni più vantaggiose in ragione del regime fiscale di favore riservato a tali enti: le attrezzature, i beni e gli animali dovranno essere idonei alla pratica sportiva dilettantistica in base ai parametri definiti dalla Federazione Sportiva Nazionale e dalla Disciplina Sportiva Associata alla quale l’associazione o società sportiva dilettantistica è affiliata. I medesimi parametri potranno essere utilizzati per valutare le ASD o SSD affiliate ad Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI.

La CONI precisa che, nel caso di sport equestri, i cavalli impiegati a fini sportivi sono regolarmente tesserati presso la Federazione Italiana Sport Equestre (FISE).
Nel caso di altri sport, l’identificazione dei criteri per valutare i beni, quali strumenti di attuazione delle attività istituzionalmente statuite dall’ente, spetterà alla Federazione Sportiva affiliante. Qualora la Federazione Sportiva Nazionale e Disciplina Sportiva Associata identifichi univocamente che la custodia di attrezzature o beni e ricovero di animali in esame sia idonea ai parametri sopradetti, potrà riconoscersi il vincolo della diretta attuazione di tali attività con gli scopi istituzionali dell’ ASD o SSD senza fini di lucro.

gestionale associazioni no profit

Contatta l'esperto



Fai click nel quadratino sottostante, di fianco la scritta "Non sono un robot"

 

Come il 90% dei siti web, utilizziamo i cookie per aiutarci a migliorare il sito e per darti una migliore esperienza di navigazione.
La direttiva UE ci impone di farlo notare, ecco il perché di questo fastidioso pop-up. Privacy policy