Il Portale delle Associazioni

Consulenza per aprire e gestire Associazioni ed Enti No Profit
a cura dell'avvocato Nicola Ferrante

Condivi con...

Assicurazione per i volontari

Ricordiamo che la legge 266 del 1991 impone alle organizzazioni di volontariato, iscritte negli appositi registri, di sottoscrivere una polizza assicurativa contro i rischi di responsabilità civile, di infortuni e malattie professionali derivanti dalle attività svolte dai volontari.

Il decreto del Ministero Industria del 14/2/1992, che ha specificato tale obbligo, prevede:

  • obbligo di assicurare i volontari attivi;
  • obbligo di comunicare all'assicurazione i nominativi e le variazioni;
  • obbligo di tenere un registro dei volontari numerato e vidimato.

Inchiesta sul CONI

Vi segnalamo questa interessante inchiesta della trasmissione Report, di Milena Gabbanelli, sul funzionamento del CONI, delle federazioni sportive e degli enti di promozione sportiva, andata recentemente in onta su RAITRE. 

Pubblichiamo di seguito il link per vedere il reportage: http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-ebe95535-f3a3-4b70-8bf9-8cb8d51eaea5.html

Certificato penale non obbligatorio per i volontari

Il decreto legislativo 4 marzo 2014 n. 39 pubblicato in GU solo il 22 marzo scorso, obbliga il datore di lavoro che intenda "impiegare al lavoro una persona per lo  svolgimento di attività professionali o attività volontarie organizzate che comportino contatti diretti e regolari con  minori" a richiedere, prima della stipula del contratto, il certificato penale per accertarsi che il soggetto da impiegare non sia stato già condannato per reati contro i minori.

Il ministero della Giustizia elimina gran parte dei dubbi sorti sul tema, chiarendo  che i volontari che operano a titolo gratuito presso parrocchie, onlus o associazioni sportive, e dunque non sono titolari di un vero e proprio contratto di lavoro, non sono tenuti all'accertamento previsto dal decreto legislativo.

Le attività di una onlus

Spesso c'è molta confusione sul tipo di attività che può essere svolta da una onlus e sui soggetti che possono beneficiare di tali attività. Ci si chiede ad esempio se un'associazione culturale, ricreativa o di formazione possa ottenere la qualifica di onlus. E' quindi bene precisare che enti no profit che svolgono attività generiche, come ad esempio culturali, rivolte a soggetti indistinti e senza determinate caratteristiche, non possono ottenere tale qualifica.

Leggi tutto...

E' possibile dividere un'associazione in quote di proprietà ?

Alcuni si chiedono (e chiedono) se un'associazione possa dividersi in quote di proprietà proporzionali a quanto conferito dal socio nel patrimonio associativo, in analogia alla disciplina sulle società commerciali.

Leggi tutto...

A Proposito dei Soci dell'Associazione

Spesso ci si chiede se, una volta costituita l'associazione tramite l'iniziativa dei soci fondatori, la compagine sociale possa essere limitata ai soli fondatori o si debba per forza associare altre persone. Chiariamo subito che un'associazione può essere costituita e gestita tramite i "canonici" soci fondatori, solitamente tre: il presidente, il vicepresidente e il segretario. 

Certamente tale situazione non è del tutto corretta per un'associazione, cioè un ente che si propone di diffondere il suo scopo all'esterno e di svolgere attività verso una platea di potenziali soci. Inoltre, tale circostanza potrebbe far sorgere il sospetto di una gestione accentrata da parte di un numero ristretto di persone, intente a riservarsi a tempo indeterminato la direzione dell'ente o, ancora peggio, di un'attività imprenditoriale o comunque proprietaria svolta tramite un'ente associativo.

Leggi tutto...

Assemblea dei soci: regole e valenza

Spesso si tende a fare confusione sulla valenza e sulle modalità di riunione dell'assemblea dei soci. Questa, è una riunione formale di tutti gli associati regolarmente iscritti nel libro soci, e delibera:

  • l'elezione del Consiglio Direttivo e del Presidente;
  • l'approvazione del rendiconto contabile economico finanziario e della relazione annuale;
  • il programma annuale delle attività (eventuale);
  • sugli argomenti posti alla sua attenzione dal Consiglio Direttivo o su quant'altro demandatole per legge o per statuto (eventuale);

Leggi tutto...

Sottocategorie

Contatta l'esperto



Fai click nel quadratino sottostante, di fianco la scritta "Non sono un robot"

 

Come il 90% dei siti web, utilizziamo i cookie per aiutarci a migliorare il sito e per darti una migliore esperienza di navigazione.
La direttiva UE ci impone di farlo notare, ecco il perché di questo fastidioso pop-up. Privacy policy