Il Portale delle Associazioni

Consulenza per aprire e gestire Associazioni ed Enti No Profit
a cura dell'avvocato Nicola Ferrante

Condivi con...

Risolvere Problemi di Gestione dell'Associazione

Capita spesso che si verifichino problematiche nell’ambito della gestione di un’associazione o di un qualsiasi ente no profit, relativamente alla conduzione del consiglio direttivo, dell’assemblea dei soci, la gestione e l’organizzazione delle attività, la responsabilità patrimoniale e civile degli amministratori, dimissioni di soci o consiglieri, mancato rispetto della normativa legale e fiscale sugli enti no profit e delle previsioni dello statuto associativo.

Esaminiamo ora quali possono essere i riferimenti per trovare una soluzione a tali problematiche.

Per prima cosa è necessario riferirsi alla legislazione del Codice Civile sugli enti no profit. In generale, tutti gli enti associativi sono disciplinati dagli artt. 14 - 42 del Codice Civile, precisando in tal caso che gli articoli relativi alle associazioni riconosciute si applicano per analogia anche a quelle non riconosciute. Tale normativa regola il contenuto minimo dell’atto costitutivo e dello statuto, la responsabilità degli amministratori, la gestione dell’assemblea e la validità delle deliberazioni, il recesso e l’esclusione degli associati, la liquidazione dell’ente e la devoluzione dei beni, la gestione del fondo comune.

La normativa fiscale generale sugli enti non commerciali è riportata negli artt 143 - 150 del T.U.I.R., che regola le modalità di determinazione dei redditi di un ente no profit, il regime fiscale forfetario, individua e delimita l’attività non commerciale, stabilisce le agevolazioni fiscali e i presupposti per la loro applicazione, la perdita della qualifica di ente non commerciale.

Alcuni tipi di enti non commerciali sono inoltre disciplinati da specifiche normative: le associazioni onlus sono regolate dal Dlg 1997 n. 460, le associazioni sportive dilettantistiche sono disciplinate dall'articolo 90 della legge 289/2002, le associazioni di promozione sociale sono regolate dalla legge n. 383 del 2000, le associazioni di volontariato sono disciplinate dalla legge n. 266 del 1991.

Altra fonte d’informazione per risolvere eventuali problematiche sono l’atto costitutivo e lo statuto dell’associazione. Se ben fatti questi documenti regolano la gestione dell’assemblea e del consiglio direttivo, delimitano i poteri degli organi associativi, l’uso del patrimonio, i diritti e i doveri dei soci ecc…. Altro documento utile può essere il regolamento, che può prevedere previsioni più dettagliate per gestite determinate fasi della vita associativa.

Ulteriore possibilità è l’acquisto di una guida sulla gestione legale e fiscale delle associazioni ed enti no profit. Attualmente sono pubblicati ottimi volumi reperibili in qualsiasi libreria.

Un’alternativa è offerta dalle informazioni presenti su questo sito web, su questo blog e sul forum.

Contatta l'esperto



Fai click nel quadratino sottostante, di fianco la scritta "Non sono un robot"

 

Come il 90% dei siti web, utilizziamo i cookie per aiutarci a migliorare il sito e per darti una migliore esperienza di navigazione.
La direttiva UE ci impone di farlo notare, ecco il perché di questo fastidioso pop-up. Privacy policy